Centralino: +39 0823215711

LE NOSTRE PROPOSTE

ORATORIO

Il cortile

Il primo luogo di incontro con ogni ragazzo, ragazza e giovane è il cortile, luogo dell’amicizia, del gioco e dell’informalità. Il cortile, assistito da salesiani e giovani volontari, è aperto tutto l’anno, al pomeriggio. Cuore del tempo passato in cortile è il momento della preghiera, 5 minuti al giorno per ricordarsi del Signore

 

I gruppi formativi

Ai ragazzi e alle ragazze che desiderano vivere un’esperienza di gruppo e di amicizia sono proposti i cammini per fasce d’età, dai fanciulli agli adolescenti e giovani. Ogni gruppo è accompagnato da un’equipe di animatori che curano con l’incaricato dell’oratorio il cammino formativo con le varie attività da proporre ai ragazzi, come l’incontro settimanale, i ritiri, i campiscuola, le esperienze di servizio….

 

L’Animazione Salesiana

L’animatore salesiano è colui che sceglie di donarsi agli altri nello stile salesiano: un giovane cristiano al servizio di altri giovani. Per crescere in questo viene proposto durante l’anno, agli adolescenti dal III superiore che lo chiedono e che già partecipano ai cammini formativi di gruppo, un cammino di formazione teorico-esperienziale, con avvio alla dimensione del servizio ai più piccoli.

Il cammino di preghiera

L’attenzione alla preghiera è centrale nella proposta oratoriana salesiana. Ogni attività ha il suo richiamo alla dimensione della preghiera.

In più, ai ragazzi e alle ragazze dei gruppi vengono proposti i ritiri in preparazione al Natale e alla Pasqua, oltre a vari altri momenti di preghiera. Il pomeriggio passato in cortile è scandito dal momento quotidiano delle preghiere della sera. La domenica ci si ritrova alle 10.00 per la celebrazione eucaristica. Per i ragazzi dal III superiore in su che frequentano l’oratorio viene proposto il cammino in preparazione al sacramento della cresima.

 

La sensibilità Missionaria

Da ormai diversi anni la sensibilità tipicamente salesiana verso i più poveri, soprattutto ragazzi e giovani, ha preso forma attraverso il gruppo missionario, aperto ai ragazzi e alle ragazze dal IV superiore in su, che si propone di aiutare l’intero oratorio con proposte varie a crescere nell’attenzione e nel servizio verso gli ultimi.

 

L’attenzione all’educazione culturale e scolastica

L’oratorio si prende cura della formazione culturale e spirituale dei ragazzi anche attraverso l’attività del doposcuola, aperto ai ragazzi e alle ragazze delle scuole elementari e medie, in particolare quelli che vivono in famiglie con difficoltà economiche. Il doposcuola è curato in unione con l’Associazione Don Rua.

 

Educare con lo sport

L’attenzione alla crescita piena dei ragazzi e delle ragazze non può far a meno dello sport e della cura del corpo, della salute e dei propri talenti. Per questo l’Oratorio propone l’attività sportiva, ed educativa insieme, attraverso la sua associazione A.S.D. Falchetti, con squadre di calcio a 5, volley e basket, allenate da animatori-allenatori, partecipando ai tornei locali e aprendosi anche ad esperienze con altri oratori del Sud Italia.

 

Il servizio all’altare – Ministranti

L’attenzione alla dimensione spirituale e di servizio dei ragazzi si concretizza anche nella proposta dei ministranti, per curare le celebrazioni liturgiche e viverle in amicizia con gli altri e il Signore Gesù. La proposta è per i ragazzi dalle scuole medie ai giovani.

 

La Musica

«Un oratorio senza musica è come un corpo senz’anima» (don Bosco). Coscienti della forza della musica si offre ai ragazzi e alle ragazze dell’oratorio la possibilità di imparare a suonare la chitarra e, per gli adolescenti e giovani, la possibilità di far parte del coro dell’oratorio che poi suona e canta durante le varie celebrazioni dell’anno.

 

Laboratori di manualità

A partire dalla disponibilità dei volontari di anno in anno, si propongono ai fanciulli, ragazzi e ragazze dei laboratori manuali per stimolare la creatività e conoscere e mettere a disposizione i propri talenti. Già avviato è il laboratorio Oggi cucino io per immergersi nel mondo della cucina ed educarsi all’attenzione al cibo.

 

Momenti comunitari

Durante l’anno sono diverse le possibilità di festa e di vita insieme come la castagnata, il compleanno dell’oratorio l’8 dicembre, la tombolata, carnevale, l’estate ragazzi, le feste di don Bosco, Maria Ausiliatrice…

 

Un respiro… ispettoriale

La proposta fatta ai ragazzi e alle ragazze dell’oratorio si amplia oltre le mura della città di Caserta perché il nostro oratorio è inserito in una rete di oratori che abbraccia il Sud italia (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria), l’Albania e il Kosovo. Pertanto non poche sono le possibilità di crescita organizzate incontrando ragazzi e giovani di altri oratori (cfr. https://donboscoalsud.it/).